Piccolo trucco in cucina.

Home Forum La Cucina dell’Universo Ricette Senza Veli Piccolo trucco in cucina.

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 0 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dida Dida 4 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #156244
    Dida
    Dida
    Partecipante

    Quando grattugiate il parmigiano o il grana tenete le croste, tagliatele a pezzetti piccoli e surgelatele. Vi saranno utili per insaporire un minestrone, una zuppa o un risotto. Io ne aggiungo qualcuna anche al risotto alla milanese come faceva la mia nonna, è piacevole trovare una piccola sorpresa saporita.

    #246800

    sarazar
    Partecipante

    [smilie=007.gif] io le aggiungo al soffritto quando faccio pasta e patate. Oppure nella polenta quando è quasi cotta.

    #246801

    sivi
    Membro

    Grazie, ci proverò! Io le davo al cane di mia zia!!!

    #246802

    antonietta
    Membro

    anche in un semplice sugo di pomodoro, lo mangiavo quand’ero piccola
    ottima idea,non mi ricordavo più [smilie=011.gif]

    #246803

    tommy54
    Partecipante

    io le metto nel brodo

    #246804
    gaviota argentea
    gaviota argentea
    Partecipante

    io le odio!!!! 😳 😳 😳 e mi arrabbio come una belva quando mio marito, di nascosto me la caccia nella pentola [smilie=012.gif]

    mio figlio le passava al microonde…si gonfiano tipo patatine o pop corn.

    #246805

    valhalla
    Membro

    Io di solito le lascio in frigorifero assieme al grana: comunque si conservano bene (e in questa casa non durano a lungo: io le adoro anche sgranocchiate a freddo come merendina [smilie=smilie46.gif] )

    #246806

    @gaviota argentea wrote:

    mio figlio le passava al microonde…si gonfiano tipo patatine o pop corn.

    Ma davvero??? Devo provarci!! Ma la crosta con il marchio a fuoco non è sporca?? 😳 😳 😳

    #246807
    gabriela
    gabriela
    Partecipante

    Si gratta con un coltello da cucina fino a quando il marchio a fuoco sparisce! Anni e anni di esperienza certosina a togliere tutti i puntini, sprecando la minor quantità di crosta possibile 😀

    E poi il calore disinfetta e, come diceva mia nonna, ciò che non strozza ingrassa 😆 😆 😆

    #246808


    Certo Gabri hai ragione il calore ammazza tutto… in ogni caso io non ho mai le “bucce” del parmigiano o del grana, perchè quando lo compro cerco semrpe di approfittare di qualche offerta e ne compro 1 kg per volta dal mio spacciatore. Quindi gli faccio togliere la parte esterna (loro hanno sempre i coltelli che funzionano) e la faccio grattuggiare ben bene… A cosa fatte di scorza esterna resta proprio un velo… 😉 😉 😉

    #246809
    gabriela
    gabriela
    Partecipante

    Questione di abitudine; anch’io acquisto ì 1 kg alla volta, rigorosamente in offerta, ma prediligo il trancio, piuttosto che il taglio a punta proprio perché ha più crosta che qui é tradizionalmente molto ambita.

    In quanto alla grattugia ne uso di tre tipi diversi, secondo l’uso che ne devo fare e, soprattutto, da noi il parmigiano arriva in tavola a scaglie, anche il più stagionato che non sarebbe “da tavola” ma che piace molto abbinato a pani integrali e con i semi, alla frutta, alle marmellate o ai mieli.

    #246810
    gabriela
    gabriela
    Partecipante

    @sarazar wrote:

    …Oppure nella polenta quando è quasi cotta.

    Questa me l’ero persa ed era sfuggita anche a Valhalla. 😉 Da sperimentare alla prossima occasione!

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.